Questo gruppo di disegni tessili è un paesaggio metaforico di restauro e riconnessione. Usando il punto e il segno come elementi di sutura e il tessuto recuperato come substrato, esploro la poetica domestica del prendersi cura.

I tessuti multistrato, evidenziano la fragilità della vita, la sua resilienza e mistero. Con il mio lavoro, intendo coltivare un apprezzamento più profondo per quelli

che custodiscono attivamente la vita e ispirano azione e gratitudine.