La Sala Ludica

  Progetto Artist in Residence, CRETA

  
La sala ludica 

Oggetti quotidiani nel contesto domestico e situazioni di vita ordinaria, bambini che giocano in un cortile per esempio, mi danno uno spunto per esplorare la poetica del quotidiano. Per questa serie di disegni su ceramica, ho mescolato la tradizione italiana del cotto con la tecnica dell'affresco, dipingendo direttamente nell'argilla bagnata, per popolare le piastrelle con immagini giocose che celebrano l'infanzia. Essere una madre mi ha dato una serie di opportunità per rientrare nell'infanzia, da un punto di vista diverso. Ho rivisitato più volte alcune scene di bambini che giocano, ripetendo lo stesso disegno con sottili variazioni. Ci sono bambini che si tuffano in acqua contemporaneamente e altri a cavallo. Ogni disegno è individuale. La ripetizione è intenzionale e inclusiva, cerco i punti di contatto tra le scene singolari. Tutti i cavalieri sono fugaci  con la corsa, sono diventati un pilota,  tutti i sub  prova il coraggio o l'eccitazione. potrebbero essere un qualsiasi subacqueo…Credo che le normali esperienze di vita possano fungere da denominatori comuni, avvicinando gli individui, rendendoli meno soli e più tolleranti.